Tuesday, January 27, 2009

Questi uomini

Galliano

Una volta non mi interessavo della moda maschile, ma con il passare del tempo, ho imparato ad apprezzarla. Ho guardato un po' di sfilate su Internet, ed ecco le foto che mi sono piaciute di più.

Galliano et Alexander McQueen hanno fatto sfilare delle facce veramente interessanti per un risultato originale, però in realtà i capi erano in media piuttosto classici. Dato che per me la moda deve essere un equilibrio fra cose portabili e fantasia, e che la ricerca della bellezza non deve mirare a troppo uniformità fra le persone, queste due case mi sono piaciute molto.

Alexander McQueen

agnès b

Agnès b è una stilista francese che presenta ogni anno capi classici, sempre con discreti particolari che rendono ogni creazione unica. Notate quanto vanno di moda i cappelli.


Adam Kimmel

Il Newyorkese Adam Kimmel ha scelto quest'anno di presentare la sua collezzione fotografando dei signori anziani. Mi piace particolarmente questo, con la sua lunga barba e la sua espressione naturale.


Trussardi

Le giacche militari ci sono già quest'anno, anche per noi donne, e anche in rosso. Dopo averne viste tante sui blog, ho cominciato a vederne per la strada. Nessun dubbio che sarà uno dei miei prossimi aquisti, probabilmente in qualche negozio di vintage.

Gianfranco Ferré


Yves Saint Laurent

Molto nero e molto grigio l'inverno prossimo, cosa che non mi dispiace. è così chic un uomo tutto di nero con un tocco di grigio! E poi si fanno di più notare i bei tessuti e il taglio. Notate le spalle sulla foto della sfilata di Gianfranco Ferré: le trovo molto raffinate. Anche le spalle larghe vanno di moda quest'anno.



Jean-Paul Gaultier

Tutte le foto vengono da Menstyle

Per finire, una parte della sfilata di Jean-Paul Gaultier è stata una corsa, dove bambini e adulti si succedevano, tutti vestiti di nero, anche qui raffinatissimi. Proprio bello!




10 commenti:

bullesdinfos January 28, 2009 at 4:09 PM  

Je crois que c'est la première fois que Gaultier présentait des modèles enfants. J'ai beaucoup aimé la façon dont il l'a fait et les silhouettes.

L'armadio del delitto January 28, 2009 at 6:31 PM  

Oui, les coupes sont très belles. Je crois que c'est le défilé que j'ai préféré.

*La Jas... January 29, 2009 at 3:27 PM  

è incredibile come questa benedetta moda entri nel cervello delle persone oggi....

:)
Diciamo che io preferisco l'uomo con le scarpe meno strassate :p

L'armadio del delitto January 29, 2009 at 6:29 PM  

Oggi e anche nel passato... Sarà legato alla nostra condizione umana :)

*La Jas... January 29, 2009 at 6:53 PM  

mah....dipende dall'essenza di ogni persona, una volta ho detto" Io penserei a vestirmi d'anima invece che vestirmi di dior fossi in voi"
Ma l'ho detto perchè penso che oggi le persone sono fissate con le marche ...allora u ragazzo troppo ganzo oltretutto(gay il che vuol dire che sono doppiamente simpatici) mi ha risposto" ma io mi vesto d'anima,solo che la mia è firmata Dior" ahahhahah

invece io penso che arriverò al mondo solo ed esclusivamente per la mia essenza e nn per quello che indosso anche se la moda mi diverte:)

L'armadio del delitto January 29, 2009 at 7:52 PM  

Mi piace la storia dell'anima Dior del tuo amico!
La moda mi diverte, guardo le sfilate, ma come te non sopporto che le persone siano fissate con le marche, è così tanto volgare! Però trovo che questo fenomeno si verifichi più in Italia che altrove.

*La Jas... January 29, 2009 at 8:20 PM  

si è vero quando sono stata in inghilterra,non era esattamente così...

ma non è tanto la fissazione delle marche,è proprio la cosa che la moda diventa una cosa primaria che mi rattrista...

sai avessi il potere farei tornare il tempo delle dive (quelle vere)
e i film in bianco e nero.

poi alla fine oggi come oggi nessuno si veste per quello che è,si veste per essere accettato dalla massa.

E questa cosa non è che mi rattristi mi deprime proprio.
:) tu sei francese?

L'armadio del delitto January 29, 2009 at 9:16 PM  

Sono proprio d'accordo con te. Questo bisogno di essere accettato dalla massa, ci ho pensato spesso.

Invece mi affascina la capacità della moda di creare atmosfere particolari, mi piace l'idea di travestimento, di giocco.

Sono francese, vivo in Italia da un sacco di tempo e ho anche provato ad assomigliare a un'italiana, ma senza successo. Anche questo è interessante: nonostante i vestiti comprati qui, li porto "alla francese" senza farlo apposto.

*La Jas... January 29, 2009 at 10:10 PM  

certo anche io sono molto sul glamour...

e come mai assomigliare ad un italiana? perchè mai? voi francesi siete così eleganti..

L'armadio del delitto January 30, 2009 at 2:20 PM  

Assomigliare ad un'italiana? Per il gusto della novità!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP