Tuesday, February 24, 2009

Lo stile senza shopping / le style sans shopping

Sono in pieno digiuno. Infatti, non ho fatto shopping in 2009. Niente. Neanche un braccialetto di plastica da H&M. Siete stupiti, vero ?

Ovviamente, sono entrata in qualche negozio per farmi un’idea di quello che c’è in giro, ma non ho avuto tentazione.

Prima di bruciarmi al rogo per stregoneria, ascoltate la mia difesa:

Due delle mie blogger preferite spendono pochissimo: l’una ha speso solo 150 dollari per lo shopping da ottobre, e l’altra ha deciso di comprare solo usato per sei mesi. E queste ragazze hanno uno stile fantastico!

Mi sono appena trasferita e ho ritrovato un sacco di vestiti bellissimi nella borsa dei vestiti sporchi.

Non confesserò quanti paia di scarpe ho comprato fine 2008, e sono talmente tanto soddisfatta che non ho più voglia di comprare niente. Beh sì, credevate veramente che volevo fare un post serio?

Comunque, dato che in questo periodo nessuno non si può permettere troppe follie, ho selezionata per voi qualche look delle sfilate londinesi da copiare gratis. Se una di voi prende i miei consigli sul serio ed esce per la strada con una coperta sulla testa (con prova in foto), accetto di consacrarle un post!

Due prime foto: Aquascutum, terza foto: Vivienne Westwood Red Label

Je suis en plein jeûne. En effet, je n’ai pas fait de shopping en 2009. Zéro. Même pas un bracelet en plastique de chez H&M. ça vous en bouche un coin, hein ?

Bien entendu, j’ai fait les boutiques une journée ou deux pour me faire une idée de ce qu’il y avait, mais je n’ai pas ressenti de tentation.

Avant de me brûler vive pour sorcellerie, écoutez ma défense :

Deux de mes blogueuses préférées incitent au style pas cher : l’une a dépensé 150 dollars en shopping depuis octobre et l’autre s’est lancé le défi de n’acheter que d’occasion pendant six mois. Et ces filles sont super stylées !

Je viens de déménager et j’ai retrouvé plein de vêtements supers au fond du panier de linge sale.

J’ai acheté x paires de chaussures fin 2008 et je suis tellement satisfaite que je n’ai plus rien envie d’acheter. Ben oui, vous croyiez vraiment que je suis une moralisatrice de la dépense ?

Comme ces temps-ci personne ne peut trop se permettre de folies, j’ai sélectionné pour vous quelques looks de défilés londoniens à copier gratis. Si l’une d’entre vous prend mes conseils au pied de la lettre et sort dans la rue avec une couverture sur la tête (avec preuve en photo), j’accepte de lui consacrer un post !

Sfilata Aquascutum

A proposito di coperta, la prima foto mostra i vari modi di portare la coperta, dal più soft con la gonna al più temerario con lo stile di Cappuccetto Rosso.

Poi il tartan, perché tutti hanno qualcosa di tartan a casa, no?

A propos de couverture, la toute première photo montre plusieurs manières de porter la couverture, de la plus soft en jupe à la plus téméraire en petit chaperon rouge.

Ensuite, le tartan, car tout le monde a un vieux truc en tartan, non?

Sfilata Twenty8Twelve

La parka che lo zio mette per andare a caccia è certamente più caldo del vostro cappotto. È un’alternativa ideale alla coperta.

La parka que votre oncle met pour aller à la chasse est certainement plus chaude que votre manteau. C’est une alternative idéale à la couverture.

Sfilata Nathan Jenden
Il tutù di ballerina, che si trova in qualche cassetto di vecchi ricordi.

Le tutu de danseuse, qui doit se trouver quelque part dans un tiroir à souvenirs.

Prima foto: Twenty8Twelve, seconda foto: Richard Nicoll

Per le più povere, un pezzo di trench per le vostre magre spalle.

Pour les plus pauvres, un bout de trench pour protéger vos frêles épaules.

Sfilata Christopher Kane

Vestiti trasparenti fatti con dei collant.

Du transparent fait avec des collants.

Sfilata Peter Jensen

Per finire, LA soluzione: mettete tutti i vestiti che avete ricevuto in regalo dal 1988 gli uni sugli altri.

Pour terminer, LA solution : mettez tout les vêtements que vous avez reçu en cadeau depuis 1988 les uns sur les autres.




22 commenti:

b-chic February 24, 2009 at 9:51 AM  

ahahahaahah!!!! mi fai sempre ridere un sacco...sei troppo forte! Comunque hai ragione su tutta la linea. Credo che con il tempo si cresce e si matura anche con la testa, voglio dire che quando ero + giovane compravo in modo compulsivo, tutto quello che mi piaceva, soldi permettendo...oggi compro circa 10 pezzi in un anno che possono essere molto cari o poco cari, l'importante è che non abbiano tempo e che li possa mettere anche in futuro ripescandoli dall'armadio e mischiandoli con altri elementi creando uno stile personale

nathy88 February 24, 2009 at 11:54 AM  

Eh eh eh, simpatico questo post, vediamo quanto resisterai ^_^

Un pò come nel film into the wild (non se l'hai mai visto), dove il protagonista cerca di evadere dalla società del consumismo.

Comunque sul fatto che per vestire bene e con STILE non c'è bisogno di spendere una fortuna sono, ovviamente, d'accordo con te. Ma, penso, bisogna essere talentuosi.

La coperta? Hmmmm...ci penso e ti faccio sapere ;-)

rossovelvet February 24, 2009 at 12:29 PM  

Hi-la-rant !! XD !
Vabbè il mio trench lo amo, non oso tagliarlo ! Però l'effetto è forte.... comunque viva i ponchi-plaid-coperte da picnic riciclate !
E il riciclo.... io frugando nel mio armadio ho ritrovato tante di quelle cose che avevo da piccola che ora amo alla follia.... e poi rubo da mamma, papà, fratello, e chi capita !
Anche se un po di sano shopping non me lo leva nessuno è vero che sono tentata sempre meno.... ginevra è un fantastico vaccino antishopping del resto xD
Per le lingue sui miei post lo sooo, sono fannullona dovrei farlo trilingue mi sà xD

Iole February 24, 2009 at 1:03 PM  

Se può consolarti io ho comprato pochissimo nel 2009, sono arrivata ai saldi già profondamente annoiata della roba invernale, non so se si è capito ma odio l'inverno- e fin quando non arriverà il caldo penso che non comprerò nulla..., dunque come si dice dalle mie parti sto 'nguaiata...Mi vesto sempre uguale.
baci baci
Iole

*La Jas... February 24, 2009 at 1:03 PM  

ti mando il link del mio amico...dell'anima firmata ricordi?

http://thatsitnetwork.blogspot.com/

vale210975 February 24, 2009 at 1:34 PM  

... che poi se vediamo questi accostamenti originali sulla persona giusta, non esitiamo a urlare al genio e giù a copririci con il plaid! Il mio 2009 è iniziato con spesette interessanti, ma appena passati i primi giorni di saldi ha subito una battuta d'arresto, attendo i fasti della primavera!

L'armadio del delitto February 24, 2009 at 1:37 PM  

b-chic: la penso proprio come te. Compro poco ma bene: non rimpiango mai niente! Per certi pezzi, mi permetto di spendere tanto, soprattutto per le scarpe perché la qualità conta tanto. Poi ogni tanto esco da H&M con una borsa carica di magliette!

Nathy: resisterò poco perché sto per partire per la Francia, dove mi aspettano tutti i negozi della mia città natale!

Ho visto il film, ma in Italiano quando ero appena arrivata in Italia e non avevo capito niente!

Per la coperta, aspetto di vedere :D

rossovelvet: lo trench di quest'anno, è una sorta di storia di San Martino moderna pensata per questo momento di crisi!
Anch'io rubo i vestiti degli alti, invece mio padre se l'è presa con mia sorella quando lei ha deciso di indossare i suoi pantaloni di funerale.
Non è bello fare shopping a Ginevra? Non avrei pensato!
Per le lingue, lo so che scrivere in due lingue è lungo! Tanto capisco tutte le tre lingue che usi!

Iole: presto sarà primavera! Anch'io faccio fatica a trovare cose che mi ispirano alla fine dell'inverno!

La Jas: vado a darci un'occhio!

L'armadio del delitto February 24, 2009 at 1:43 PM  

Vale: hey, mi fa piacere vederti qui! Come dici, bisogna solo che sia la persona giusta che indossa queste cose. Secondo me, la più brava di tutte è la piccola Tavi da Style Rookie! Non oserei imitarla ma quanto la ammiro!

bullesdinfos February 24, 2009 at 2:13 PM  

Ayé ça marche ??
Ouhla je sens que l'on va être d'une élégance folle ! En plus comme je te le disais, je ne stocke pas donc je crains de ne pas avoir gardé mes vêtements de 1988 (surtout pas !!!!). Ceci dit le Elle de cette semaine (encore et toujours) spécial écolo a réalisé l'itw d'une top model (son nom m'échappe là) qui dit qu'elle n'achète pas grand chose et qu'elle recycle beaucoup ses pièces. Bon après il faut aussi avoir le dressing d'une pro de la mode ;-)

L'armadio del delitto February 24, 2009 at 8:03 PM  

Bulles d'infos : ça marche, grâce à toi!

On va être élégantes, hein? Pour toi ce sera un peu plus dur car si tu n'as pas gardé tes vêtements de 1988, tu as du retard sur les autres. Mais j'y pense: tu n'as pas dit dans un récent post avoir gardé tes affaires de danse? Bulles en tutu!

Selvaggia February 24, 2009 at 8:13 PM  

Mi hai fatto morire dalle risate! Davvero!
Io provero a mettermi tutti i vestiti dell'88 sopra....
Selvaggia

Laura February 24, 2009 at 9:14 PM  

Ahahah! L'ultima, LA soluzione è fantastica! ahahahah..
Mentre il trench/coprispalle l'avevo notato anche io..è veramente brutto!

L'armadio del delitto February 24, 2009 at 10:02 PM  

Selvaggia: voglio una foto!!!

Laura: LA soluzione è pure calda. Insomma, dipende di quanti vestiti ti hanno regalato dal 1988. Hem, nel 88' magari avevi vestiti in taglia 2 anni?
Per il trench, veramente non ci avrei mai pensato! Penso che la crisi abbia fatto mancare tessuto!

bullesdinfos February 24, 2009 at 10:14 PM  

Ohlala si mais pour la tenue de danse c'était pas ambiance tutu. Plutôt : guêtres, collants sans pieds et top fluo euh on va s'arrêter là hein !! Non je n'ai rien gardé sinon mais déjà j'étais pas tellement branchée en 88 et en plus les jeans neige taille haute et autre sweats informes... ça va pas être possible hein ! Pourtant c'est vrai cette époque me fait marrer.

L'armadio del delitto February 24, 2009 at 10:26 PM  

Bulles d'infos: hehe, j'ai la solution à tout: guêtres, collants et top fluo, ça ressemble au défilé de Marc Jacobs! Tu n'échapperas pas à la tenue de danseuse!

En 1988, j'étais en CE1 et j'ai davantage le souvenir de mes robes rose à fleurs que des jeans neige!

bullesdinfos February 25, 2009 at 9:53 AM  

Ah oui moi j'étais en 3e... ;-)

Claire February 25, 2009 at 1:10 PM  

Moi j'étais en première année de maternelle en 1988!! au pire, je peux aller chercher.. des barettes pour les cheveux ?!!
Scherzi à part, l'idée d'aller plonger dans le dressing de la mère pour se fringuer commence à faire son chemin, et j'ai déjà repêché un foulard so 80's!!
bref, ton post m'a bcp fait rire, et en effet, il est raccord avec mon post sur le collier.. j'avais lu ton article vite fait sans avoir le temps de commenter, et j'avais même pas fait le lien.. la courge!!
enfin, en tout cas, félicitations de n'avoir rien acheté en 2009!! (hum, ce n'est PAS DU TOUT mon cas.. soldes obliges..!)

AlicePleasance February 25, 2009 at 1:31 PM  

Anche io non sto comprando niente di niente dallo scorso anno...c'è il mutuo da pagare e a meno che non vinca qualche tipo di lotteria, i vestitini nuovi farò megli a scordarmeli. Dovrò essere creativa!!

Federica - Inside a bullet with butterfly wings February 25, 2009 at 6:50 PM  

bel post davvero!

complimenti anche per la leggera ironia!

L'armadio del delitto February 25, 2009 at 10:03 PM  

Claire: 1ère année de maternelle! Ah la la! En tout cas tu as bien raison de piquer des trucs à ta mère. A ce propos j'ai fait un post le 30 janvier qui devait te plaire (en italien)! Va y faire un tour!

AlicePleasance: infatti mi chiedo come faccia la gente a comprare così tanti vestiti come se fosse una spesa necessaria come l'elettricità o il gaz: forse non compra casa?

Federica: grazie mille!

Guady February 26, 2009 at 8:48 AM  

hihi che forte qui!
avevi proprio ragione!
Adorissimo il vestito grigio della prima ragazza di colore! DAVVERO STUPENDO!!!

Ma perchè scrivi in due lingue?
di dove sei?

L'armadio del delitto February 26, 2009 at 5:46 PM  

Guady: Anche a me piace molto questo vestito grigio. Ha un taglio stupendo!

Scrivo in due lingue perché sono francese ma vivo in italia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP