Tuesday, July 21, 2009

L'invasione di Torino dalle turiste francesi / L'invasion de Turin par les touristes françaises

Chanel

Torino – sabato scorso – 15.00

Il signore del Delitto mi annuncia discretamente: non ti girare subito, ci sono delle francesi dietro di noi. Le ho sentite, parlano la tua lingua.
Pfff, mio caro marito, non ho bisogno di sentire parlare la mia lingua per riconoscere delle francesi: basta guardare le loro scarpe.

Eccoci quindi sotto braccio per la via Lagrange (è la via pedonale) osservando non la gente che incrociamo ma i suoi piedi.

*****

Turin - samedi dernier - 15h.
M. del Delitto me confie discrètement: ne te retourne pas tout de suite, il y a des Françaises derrière nous. Je les ai entendues, elles parlent ta langue.
Pfff, mon cher mari, je n’ai pas besoin d’entendre parler ma langue pour reconnaître des Françaises : il me suffit de regarder leurs chaussures.

Nous voilà donc bras dessus bras dessous via Lagrange (c’est le nom de la rue piétonne) observant non pas les gens que nous croisons comme il est usage de le faire en Italie, mais leurs pieds.

Balmain

Osservazione numero 1: ci sono meno Converse che il solito. Gli adolescenti sono in vacanze al mare con le infradito.

Osservazione numero 2: la metà delle italiane portano le scarpe che ho disperatamente cercato a Parigi senza trovarle. Sono troppo stupida, erano qui a Torino. Comunque continuo a non trovarle perché nei negozi, queste gladiatore con i tacchi sono numerose ma zarre. Io le voglio chic!

Osservazione numero 3: l’altra metà delle italiane portano delle scarpe flash assortite alla loro borsa o alla loro maglietta. Qualche uomo fa altrettanto e devo dire che gli riesce davvero bene. Il più riuscito portava delle Converse verdi assortite alla maglietta.

Osservazione numero 4: ci sono dei piedi di ragazze francesi dappertutto, proprio dappertutto. Le francesi invadono Torino (ma stranamente non i francesi, per la gioia degli italiani single), i loro piedi sono ovunque, per la strada, nei negozi, nei bar, e dato che non capiscono niente di italiano (le francesi, non i loro piedi), non posso fare a meno di fare ogni tanto l’interprete (non è civile entrare così in una conversazione).

Osservazione numero 5: le turiste francesi portano dei sandali con frange. Le portano molto più delle francesi in Francia. Sarà il cambiamento di aria che fa loro questo effetto: i sandali con frange si rivelano irresistibili qui.

*****

Observation numéro 1 : il y a moins de Converses que d’habitude. Les adolescents sont en vacances à la plage en tongs.

Observation numéro 2 : la moitié des Italiennes portent les chaussures que j’ai désespérément cherchées à Paris sans les trouver. Je suis trop bête, elles étaient sous mon nez à Turin. N’empêche que je continue à ne pas les trouver car dans les magasins, les fameuses spartiates à talons sont nombreuses mais mauvais genre. J’en veux des chics moi !

Observation numéro 3 : L’autre moitié des Italiennes portent des chaussures super flash assorties à leur sac ou à leur t-shirt. Quelques hommes en font autant et ma foi, ils s’en sortent sacrément bien. Le plus réussi portait des Converses vertes assorties à son t-shirt.

Observation numéro 4 : il y a des pieds de Françaises partout partout partout. Les Françaises envahissent Turin (mais pas les Français bizarrement, ce qui fait la plus grande joie des Italiens célibataires), leurs pieds sont partout, dans la rue, dans les boutiques, dans les bars, et comme elles ne comprennent rien à l’italien (les Françaises, pas leurs pieds), je ne peux pas m’empêcher de jouer les interprètes (c’est pas poli de s’immiscer dans une conversation de la sorte).

Observation numéro 5 : les touristes françaises portent des sandales à franges. Beaucoup plus que les Françaises en France. Ce doit être le changement d’air qui leur fait cet effet : les sandales à franges se révèlent alors irrésistibles.


Visto che eravamo stufi di osservare, siamo andati a fare l’aperitivo. Ho detto: beh, appunto mi volevo comprare dei sandali con frange. Tutte queste francesi mi hanno resa gelosa. Il signore del Delitto mi ha guardata con stupore e ha esclamato: ah! Ma sei francese pure tu! Ed io che ridevo delle francesi con te! Sei una di loro! Siete ovunque! Vi moltiplicate! I miei propri figli, il sangue del mio sangue sarà francese ! Mi fa pensare all’incisione che c’è nello studio (a casa nostra, c’è un’incisione intitolata L’Invasione di Torino dai Francesi).

Gli ho risposto sì magari sei diventato francese anche tu senza rendertene conto e i tuoi piedi si stanno trasformando in sandali con frange.

Mi diverto, però a forza di vedere delle turiste francesi con queste scarpe, non sono più così sicura di volerne comprare: prenderebbero per forza per una turista anche me.

*****

Comme nous étions fatigués d’observer, nous sommes allés prendre un apéritif (le fameux apéritif gargantuesque turinois). J’ai dit : ah ben justement je voulais m’en acheter des sandales à franges. Toutes ces Françaises m’ont rendue jalouse. M. del Delitto m’a regardé avec stupeur et s’est exclamé : ah ! Mais tu es française aussi ! Et moi qui rigolais doucement des Françaises avec toi ! Tu es des leurs ! Vous êtes partout ! Vous vous multipliez ! Mes propres enfants, le sang de mon sang sera français ! ça me fait penser à la gravure dans le bureau (chez nous, il y a une gravure intitulée L’Invasion de Turin par les Français).

Je lui ai répondu oui si ça tombe toi aussi tu es devenu français sans t’en rendre compte et tes pieds sont en train de se transformer en sandales à franges.

Je rigole, mais à force de voir des touristes françaises avec ces chaussures-là, je ne suis plus si sûre de vouloir les acheter : on me prendrait automatiquement pour une touriste moi aussi.




25 commenti:

Virginia July 21, 2009 at 12:57 AM  

Ah è proprio vero!
Sarà che anche io quando ero a Parigi guardavo sempre i piedi delle ragazze e in alcuni casi le loro magnifiche scarpe.Qui a Roma le francesi si mimetizzano bene.
I sandali piu'belli li ho pero' visti a Buenos Aires: blu elettrico, una sorta di scarpe da tango ma rasoterra.
Fantastiche!

Brunhilde July 21, 2009 at 7:59 AM  

Non mi far pensare alle scarpe che vedo girare qui, sennò mi stranisco subito di mattina presto. E speriamo che la tua associazione d'idee non valga anche per me: quel poco di scarpe italiane decenti che si trovano qua costano almeno un buon 20% più che in Patria (ragion per cui aspetto sempre di tornare per rifornirmi), ma non vorrei che un giorno, chissà, per leggerezza o per sfinimento, dovessi cedere al mainstreaming. Brrrrr!?!?!

bullesdinfos July 21, 2009 at 8:29 AM  

Tu te souviens, il y a quelques temps, j'avais fait un post sur les sandales à franges. Je les voulais, oh oui je les voulais ! Et bien à force de les avoir vues sur toutes les Françaises de Paris (OK ça s'appelle les Parisiennes) et bien je ne les veux plus ! Trop de franges, tue la frange !

PUNKIE July 21, 2009 at 8:32 AM  

i sandali con le frange sono carini ma dipende molto dal modello! ne avevo provati da zara un paio che sembravano così graziosi... invece sindossate mi sebravano un ingarbugliamento indecifrabbile!!!

AlicePleasance July 21, 2009 at 9:34 AM  

Non amo molto i sandali con le frange e ho nella mia lista shopping un paio di Converse, che programmo di usare solo nei giorni di pioggia estiva, da tempo immemore. Ma trovo ridicole pagarle il prezzo italiano, per cui quando d'estate piove sono ancora nei pasticci...
Il mio vero desiderio comunque al momento si chiama Melissa. Vivienne Westwood per Melissa. I sandali con tacco e applique a cuore, rigorosamente color pesca/nero...

Célinette☼ July 21, 2009 at 10:27 AM  

Oui, je me souviens que Bulles d'infos nous avait déjà fait part de son envie de sandales à franges. Mais qu'est-ce que vous leur trouvé à ces franges ? Ça me rappelle les habits des indiens !
Remarque, moi c'est plus le style cowboy (les boots !).

tuzifashiontips July 21, 2009 at 12:33 PM  

mi piacciono i sandali con le frange,si,addosso agli altri però!io per me non li comprerei, non me li vedo addosso!cmq è vero a Torino ci sono tantissime turiste francesi (e tantissimi turisti spagnoli) e si riconoscono senza indugio!!
baciotti!!

AnteaBlanca July 21, 2009 at 1:03 PM  

...ahhhhhhh, sai che l'argomento sandali mi è caro e sono sensibile... e a proposito di abbinamenti machili... anche io proprio ieri ne ho visto uno fantastico: converse viola con t-shirt viola... davvero IEA!!!!

L'armadio del delitto July 21, 2009 at 2:59 PM  

@ Virginia: in media, mi piace il gusto francese per le scarpe. Continuo a comprare la quasi totalità delle mie scarpe in Francia (spesso fatte in Italia, ma introvabili in Italia!!). Invece i sandali che hai visto a Buenos Aires mi sembrano stupendi, e poi in questi tempi mi piace il blu elettrico.

@ Brunhilde: non so che effetto possano fare le mie associazioni di idee di prima mattina...
Fai bene ad aspettare di andare in Italia per comprare meno caro. Io invece compro più in Francia che in Italia perché a Torino ci sono solo negozi per giovanissimi o negozi per vecchie mentre in Francia ci sono negozi per 30enni (e poi in Francia le donne di una certa età non si vestono come delle signore vecchie per bene ma quasi come le 30enni).

@ Bulles: bien sur que je me souviens de ton article! Alors comme ça tu ne les as pas achetées? Je comprends parfaitement car je réagis comme toi quand je vois l'objet désiré porté par tout le monde: overdose avant meme de l'avoir possédé. ça fait faire des économies.
Sinon j'aime beaucoup le concept des Françaises de Paris. J'appellerai les Parisiennes comme ça maintenant!

@ Punkie: sono completamente d'accordo con te. Diciamoci la verità: la maggior parte dei sandali con le frange sono brutte (quelle di Balmain invece no ma meglio non pensarci).

@ AlicePleasance: anch'io penso alle Converse da sempre e non le ho mai comprate... sono care per essere in tessuto! Invece che belle le Vivienne Westwood per Melissa...

@ Célinette: moi avant ça me faisait penser aux Indiens mais maintenant ça me fait penser aux Françaises! La mode...

@ Tuzina: non si può sbagliare: le turiste francesi sono tutte uguali! Invece non ho fatto caso ai turisti spagnoli (invece ci sono un sacco di Erasmus spagnoli durante l'anno universitario).

AnteaBlanca: interessante le Converse viola con la maglietta viola...

Caramel88 July 21, 2009 at 3:03 PM  

Troppo carino questo post :p
Non sai quanto adoro guardare lo stile ed i dettagli degli stranieri, il vestiti è comunque sinonimo di una qualche cultura. Comunque non rinunciare a dei sandali così, tanto oramai sei anche una italiana a tutti gli effetti ;)
Finir per guardare i piedi delle persone per vederne le scarpe...è un gesto istintivo più comune di quanto si possa immaginare :p
Un bacione*

PUNKIE July 21, 2009 at 4:09 PM  

sì sì, il fotografo è sempre il moroso! :P

Brown Sugar Girl July 21, 2009 at 4:34 PM  

C'est vrai des sandales à franges je n'en ai pas vues tant que ça dans la rue - alors que sur les blogs ça foisonne - ça doit vraiment être réservé à quand tu pars en vacances !!

Nathalie July 21, 2009 at 5:01 PM  

Ah ah ah, ma questo post è troppo bello! Non ho potuto fare a meno di rileggerlo una seconda volta. Perchè non avventurarti in un paio di sandali con frangie? Almeno non devi intervenire da interprete la prossima volta, tanto sarai scambiata per turista :-)

Myriam July 21, 2009 at 6:22 PM  

ma che bel post, così divertente!
concordo con te, non ci sono gladiators alti chic, li cerco anch'io e non li trovo.
potrei passare per francese anch'io? ieri pomeriggio ho comprato un paio di sandali con le frange da zara :) te li mostrerò presto, già li adoro.

Lori July 21, 2009 at 7:16 PM  

io ho sempre pensato che le francesi sono molto piu' creative delle itliane.. Sanno essere chic ma per meriti loro..noi siamo chic perche' educate dagli stilisti. Pero' le scarpe no...trovo che le scarpe delle francesi siano bruttarelle..non ho mai trovato scarpe lebbe (o peggio..di buona fattura) in Francia..nemmeno a Parigi. E se le trovi..sono carissime.

Ciao da un'altra torinese che ti legge sempre ma non commenta mai.

andara July 21, 2009 at 7:40 PM  

je ne suis pas très fan ... je n'ai pas ce type de chaussures chez moi !
Donc je n'entrerai pas dans la catégorie touriste française ;-)

proudly says, July 21, 2009 at 8:49 PM  

i love the chanel model outfit!

http://momfashionworld.blogspot.com/

Ella July 21, 2009 at 10:20 PM  

Anche a me piaciono un sacco questi sandali, ma impossibile trovarli a Roma. Infatti dopo una disperata ricerca di sandali carini nei negozi, ho finalmente comprato due paia su internet! (e intanto ho deciso che continuerò a comprare le scarpe in Spagna)

Giò July 22, 2009 at 12:18 AM  

Concordo con Nathalie...ho letto due volte il post, mi piace la tua ironia e il tuo modo di raccontare le cose...ma quindi sei francese...e il nome del blog da dove deriva? scusa è da poco che seguo il tuo blog...mi piace molto!
Per tornare ai sandali con le frange: li desideravo anche io ma non ho trovato nulla in giro che mi piacesse; in verità io sono fatta così: quando qualcosa mi piace, ma comincio a vederne troppo in giro, mi stufo, mi sa già di passato...che strana che sono...

L'armadio del delitto July 22, 2009 at 2:20 AM  

@ Caramel: eh sì, siamo numerosi a guardare i piedi della gente! Comunque, grazie di dirmi che sono italiana a tutti gli effetti: per me è un grande complimento perché vuol dire che non scrivo troppo male e che ho un minimo di cultura italiana!

@ Punkie: complimenti a lui!

@ Brown Sugar Girl: alors va dans le quartier de Bulles, elle en voit partout!

@ Nathalie: hehe, sai che hai delle buone idee?

@ Myriam: ecco un'italiana travestita da turista francese! Evviva!

@ Lori: benvenuta! Lo chic di questi due paesi meriterebbe un post. Anzi più post! Invece per le scarpe francesi, se non ti piacciono, non uscire di casa per i due prossimi mesi perché sono ovunque! Non ci puoi scappare! Comunque hai ragione: le mie scarpe francesi le compro care (infatti ne ho poche, pochissime).

@ Andara: profites-en pour filer à l'étranger ni vue ni connue!

@ Proudly says: I think it's lovely!

@ Ella: è sempre difficile trovare i negozi di scarpe giusti in una nuova città!

@ Giò: oh grazie ;) Per il nome del blog, ecco un post che lo spiega un po':
http://larmadiodeldelitto.blogspot.com/2009/02/perche-larmadio-del-delitto.html
Volevo un nome italiano perché ho cominciato il mio blog scrivando solo in italiano... in francese scrivo già per il mio lavoro e volevo cambiare un po'!
Sai che anch'io mi stufo quando vedo troppo qualcosa in giro?

rossovelvet July 23, 2009 at 2:31 PM  

Ottima ragione per non comprarle !!

...Stefi... July 26, 2009 at 6:17 PM  

Tesoro...hai un maritino simpaticissimo!!! Cmq io adoro queste scarpe con le frange...quelle di Balmain poi...strepitose...ma decisamente troppo, troppo care...;-)!!! Baciiiii

L'armadio del delitto July 27, 2009 at 6:57 PM  

@ rossovelvet: infatti, le ho già dimenticate!

@ Stefi: belle e carissime, ma si trovano modelli molto carini a prezzi più ragionevoli!

Anonymous January 7, 2010 at 3:10 PM  

Vive la Frange. Viva la Frangia...La Frangia è dei Frangesi.

stylebydaniela.com September 3, 2010 at 12:01 AM  

Beh, devo dire che anch'io finirei guarando le scarpe o i piedi delle persone, non ne potrei fare a meno!Ciao Daniela

www.stylebydaniela.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP