Friday, October 29, 2010

Fratelli Rossetti in Turin: shoes and chocolate / I Fratelli Rossetti a Torino: scarpe e cioccolato

Hahaa a post title chosen just to make you want to switch off your pc and dedicate yourselves to your two great passions!

As truly predictable women, Val and me ended up in the Turin’s Fratelli Rossetti shop, that last Friday opened its doors to customers to allow them watch master shoemakers realize shoes EATING CHOCOLATE.

Happiness is expressed in a few words.

The man you see in the first photo had most likely been a teacher in a previous life, so he enjoyed explaining every detail of his job, why you must do that to leather not to make it too rigid, what you must do to make the shoe brilliant and smooth (in the beginning it looks like swede: you can see the before and after in the fourth picture). He also gave us a very important piece of information: how to distinguish the back from the front of a crocodile!! So, is your bag from the back or from the front? (berk!)

“The most important details are the ones you cannot see” he said (I always said it too: great spirits meet, everybody knows!), but I must tell you that seeing these shoes, I said to myself oh yes you can tell the difference, and shoes made by Italian shoemakers have a good quality price ratio, and I don’t want to see anyone of you with china made shoes anymore!

*****

Hahaa un titolo di post scelto apposta per farvi voglia di spegnere il computer e consacrarvi subito alle vostre due grandi passioni!

Da vere donne prevedibili, Val ed io siamo finite nella boutique di Fratelli Rossetti a Torino, che venerdì scorso ha aperto le sue porte ai clienti perché possano vedere dei maestri artigiani realizzare delle scarpe MANGIANDO DEL CIOCCOLATO.

La felicità si esprime in poche parole.

Il signore che vedete nella prima foto era probabilmente stato un insegnante in una vita precedente, e così gli piaceva spiegare ogni dettaglio del suo lavoro, dal perché bisogna fare così perché la pelle non diventi troppo rigida al fare cosa per rendere la scarpa liscia e brillante (all'inizio sembra camoscio: potete vedere il prima e dopo sulla quarta foto). Ci ha anche dato un'informazione super importante: come riconoscere la schiena dalla pancia di un crocrodrillo!! Allora, la vostra borsa è in schiena o in pancia? (berk!)

"I dettagli più importanti sono quelli che non si vedono" ha detto (l'ho sempre detto anch'io: i grandi spiriti si incontrano, si sa!), però devo dire che vedendo queste scarpe, mi sono detta che oh sì che si vede la differenza, d'altronde le scarpe fatte da artigiani in Italia hanno un ottimo rapporto qualità prezzo, e guai a quella di voi che vedo con scarpe made in china!

One last photo just to make you dream big chocolate pots, rivers of chocolate, seas od chocolate (here Cristina Cantini of Delizie deliziose).

You can see other photos of the event on Fratelli Rossetti's Facebook page!

Have a nice and extra long week end!

*****

Un'ultima foto solo per farvi sognare a delle grandi pentole di cioccolato, fiumi di cioccolato, mari di cioccolato (qui Cristina Cantini di Delizie deliziose).

Potete vedere altre foto dell'evento sulla pagina Facebook di Fratelli Rossetti!

Buon week end super lungo!

Posted by L'armadio del delitto




18 commenti:

irene October 29, 2010 at 12:38 PM  

non esiste accoppiata migliore per rendere felice una ragazza che scarpe e cioccolato!!
cavolo deve essere stato super interessante pertecipare a questo evento!mi hai anche fatto venire in mente che ho un vecchio paio di scarpe di questo marchio che è ora di rispoverare!

paola October 29, 2010 at 12:39 PM  

ma tu vuoi farmi stare male con quell'ultima foto!!!scarpe e cioccolata...cosa c'è di meglio per passare piacevolmente una giornata????e se facessero scarpe di cioccolato??? sarei sempre scalza...

Sugar Kane October 29, 2010 at 12:44 PM  

Ma wow, che figata dev'essere stata!
Poi scarpe e cioccolata è il binomio perfetto.
Certo che Torino non delude mai, eh...
Comunque belle tutte e due! :*

Ella October 29, 2010 at 1:50 PM  

mmmmm, scarpe e cioccolato insieme, che bellissima serata!!

almacattleya October 29, 2010 at 2:22 PM  

da autentica golosona che sono, non potevo non rimanere affascinata dalla cioccolata ;)

Sascha October 29, 2010 at 2:24 PM  

Bellissimo questo post!

Eve G. October 29, 2010 at 3:43 PM  

ça devait être passionnant.
je crois que j'aimerais bien faire une formation en fabrication de chaussures ou un truc comme ça, c'est comme les sacs, c'est de la maroquinerie d'art en fait.

flou October 29, 2010 at 4:31 PM  

la dernière photo est grandiose... et me donnerait presque envie de filer à turin ce week-end si je n'avais rien de déjà prévu (je pars à la recherche d'un éléphant, c'est pas rien) et puis on voit tout de suite que la "dame à la marmite de chocolat" est du meme avis que le premier monsieur, tout est dans le détail et la subtilité, du couvre-chef à la dose de chocolat! j'aime!

Saretta October 29, 2010 at 4:45 PM  

*____*
bella questa idea!!!
carinissime tu e Val :)))
buon weekend mia cara!
:**

L'armadio del delitto October 29, 2010 at 6:25 PM  

Ahaa lo sapevo che l'associazione di queste due parole vi sarebbe piaciuta!

@ Flou: j'aime bien le parallèle que tu fais entre le premier monsieur et la dame au chocolat, c'est très juste! Joli commentaire, je devrais te faire écrire mes posts (mais bon tu es peut-etre occupée avec ton éléphant).

Poppy October 29, 2010 at 6:45 PM  

voglio imparare a cucire le scarpe...

Elena Sofia. October 29, 2010 at 7:38 PM  

Dev'essere stato proprio bello, interessante e soprattutto BUONO questo evento! :D
Un bacione.

Lolotte October 29, 2010 at 8:27 PM  

J'ai cru que tu allais nous parler de chaussures en chocolat !!!

Silvia October 30, 2010 at 9:42 AM  

Anch'io leggendo il titolo del post ho fantasticato su scarpe di cioccolato... In quel caso non ci sarebbe stato nulla da indossare, ma solo da mangiare...;-)))
Un bacio

jazz October 30, 2010 at 8:39 PM  

per me solo cioccolata!

Marguerite N. October 31, 2010 at 3:22 PM  

Io adoro le borse dei Fratelli Rossetti.
Fantastica esperienza comunque.

Poko Style November 1, 2010 at 10:12 PM  

Deve esser stata una bellissima e golosa esperienza ;)

Stefania di Pokostyle85
http://pokostyle85.blogspot.com/

ba November 6, 2010 at 7:17 PM  

mamma mia deve essere stato interassantissimo vedere come si creano le scarpe!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP