Tuesday, December 28, 2010

And the winner is...

Piperpenny, chosen with random.org
One more Christmas gift for you, with an item of your choice on Shop in London!
I hope you all had a merry Christmas and you're hiddenly eating the chocolate cake's leftovers!

*****

Piperpenny, scelta con random.org
Un regalo di Natale in più per te, con un articolo della tua scelta su Shop in London!
Spero che abbiate passato tutti un buon Natale e che stiate mangiando gli avanzi della torta al cioccolato di nascosto!

Posted by L'armadio del delitto




Wednesday, December 22, 2010

Caramel

I discovered Lazzari last summer, thanks to a reader’s email, Anita, who wrote me she thought I would like it. Sure enough I liked this (thanks Anita)! Every single Lazzari dress is desirable, particularly the various camel-coloured cloths (much finer than camel) like the shirt above.

Ho scoperto Lazzari l'estate scorsa, grazie alla mail di una lettrice, Anita, che mi ha scritto che secondo lei, mi sarebbe dovuta piacere. Questo sì che mi piaceva (grazie Anita)! Ogni singolo vestito di Lazzari è desiderabile, in particolare i numerosi capi color caramello (molto più fine del cammello) come la maglia qui sopra.

Lazzari created a capsule collection for Christmas, and even if I hate Christmas collections (just like I hate Christmas magazines), I found many nice things, like these dresses.

Do you dress in a particular way for Christmas? I don’t, at my parents’ house it’s incredibly cold and I dress in the “surviving polar cold” style.

*****

Lazzari ha creato una capsule collection per Natale, e nonostante io odi le collezioni di Natale (un po' come odio le riviste di dicembre), ho trovato delle cose molto carine, come questi vestiti.

Vi vestite in un modo particolare per Natale? Io non più di tanto, dai miei fa un freddo pazzesco e mi vesto in stile "sopravivere al freddo polare".


Posted by L'armadio del delitto




Tuesday, December 21, 2010

Shampalove

We were talking about my collection of little black dress, and what do I do? I publish a new post on a new shop (now I tell you who-what-where), and I choose completely randomly (liar!) pictures of little black dresses. Oooh, the little black dress with the white collar (Giulia-who-loves-collars would like it), ooh, the little black dress in lacelets, oooh, it’s Shampalove.com!

The name tells you something? Shampalove is a rock and ironic blog too, written by two rock and ironic girls, who now begin a new adventure: greetings to Floriana and Ruby!


*****

Stavamo parlando della mia collezione di little black dress, e cosa faccio? Pubblico un nuovo post su un nuovo shop (ora vi racconto chi-cosa-come), e scelgo completamente per caso (bugiarda!) delle foto di abitini neri. Oooh l'abitino nero con il colletto bianco (anche a Giulia-che-ama-i-colletti piacerebbe), oooh l'abitino nero in pizzo, oooh è Shampalove.com!

Il nome vi dice qualcosa? Shampalove è anche un blog rock ed ironico scritto due ragazze rock e ironiche, che ora si sono lanciate nell'avventura: complimenti Floriana e Ruby!



Posted by L'armadio del delitto




Encore une petite robe noire

I always hated december magazines. Every year, I avoid them in this period in order not to read their titles, so cheap: “beautiful all night long” or “beautiful for new year’s day parties” (just hearing “new year’s day parties” make me cry), well, let’s try not to lament because in three months we’ll read “becoming thin in three weeks”. Actually being beautiful all nicht long is much more amusing.

As you can see, I’m practically in the state of mind “how to choose furniture for an empty house”, but Mr del delitto just found the solution, inviting his friends coming from all over the world, and we put a chinese-dressed guy in every room. The house is not empty anymore!

I’m in the “wood-cutter dressed” state too, making fire in the caminet, but since it seems you need to be beautiful all night long, here am I – at night, so please excuse the photos’ quality – in a little black dress found on Brooke, a young French site. I’ve got a lot of little black dresses, many of them vintage, one is H&M, another one is Tara Jarmon, but it’s stronger than me: every time I find a detail I like, I buy it, just like other people collect jeans.

Reassure me: do you collect some kind of dress too?

Going back to Brooke, until january 12th, 20% discount on all the site withe the code P0001.

*****

Ho sempre odiato le riviste in dicembre. Ogni anno, le evito in questo periodo per non leggere i loro titoli così cheap: "splendida tutta la notte" o "bella per le feste di fine anno" (solo sentire "le feste di fine anno" mi fa piangere), insomma non lamentiamoci perché fra tre mesi avremo "dimagrire in due settimane". Alla fine essere splendida tutta la notte è molto più divertente.

Come potete vedere, sono piuttosto allo stadio "come arredare la propria casa vuota", ma il signore del delitto ha trovato la soluzione invitando i suoi amici da tutte le parti del mondo, e abbiamo messo un ragazzo vestito da cinese in ogni stanza, e voilà! La casa non è più vuota!

Sono anche allo stadio "vestita da taglialegna" a fare del fuoco nel camino, ma siccome pare che bisogna essere splendida tutta la notte, eccomi – di notte quindi, perciò scusate la qualità delle foto – in abitino nero trovato su Brooke, un giovane sito francese. Ho un sacco di abitini neri, diversi vintage, uno H&M, un'altro Tara Jarmon, ma è più forte di me: ogni volta trovo un dettaglio che mi piace e lo compro, un po' come altre collezionano i jeans.

Rassicuratemi: anche voi collezionate un genere di vestito?

Tornando a Brooke, fino al 12 gennaio, 20% di sconto su tutto il sito con il codice P0001

Dress Brooke, Jacket Alpinestars by Denise Focil, bag vintage, shoes Yin

Posted by L'armadio del delitto




Monday, December 20, 2010

Shop in London - giveaway

Do you remember Shop in London, the londonian clothes' online shop created by an Italian couple who decided to make Portobello or Camden Town markets available with a click? This week you can win a Shop in London cloth!

How to partecipate?

Simple as usual: become follower of Shop in London on Facebook, and leave a comment saying what cloth you would like to win.

The giveaway is open until sunday 26th at 12AM!


*****

Ricordate Shop in London, questo negozio online di vestiti londinesi creato da una coppia italiana che ha deciso di rendere i mercatini di Portobello o Camden Town a portata di click anche qui da noi: questa settimana è possibile vincere un loro vestito!

Come partecipare?

Semplice come sempre: diventate follower di Shop in London su Facebook, e lasciate un commento qui indicando che vestito del sito vorreste vincere.

Il concorso è aperto fino a domenica 26 a mezzogiorno!






Posted by L'armadio del delitto




Sunday, December 19, 2010

Le chat fait la sieste




Friday, December 17, 2010

Maylily

The best discoveries are made by chance, it’s well known:

  • The fashionable-colour-coat, found during the move: bought 5 or 6 years ago on ebay from a German brand I never heard of, never worn, fount again at the right moment.

  • The dreamed-of-glasses, found I don’t know where in Milan (I lost myself). I sustain the theory that losing one’s way is often expensive: I should list you all the things I bought in shops discovered thanks to my bad orienteering. Since wome posts ago many people asked me in which optician I found them, here is the answer: Ottica Cavour. Haha, I can’t imagine how many Ottica Cavour are there in Italy, good luck to find this one!

  • My easy-to-wear necklace (I’ve got many necklaces, but few of them are easy to wear, and in the morning I’m not so waken up), created by Evelyn, founder of Maylily brand. I met Evelyn by chance at a vintage show, and obviously we shared the same taste! Evelyn is always looking for vintage materials, that she founds in Italy and in Japan as well, and she does everything by herself from seven years!

*****

Le più belle scoperte si fanno per caso, si sa:

  • Il cappotto-dal-colore-che-va-di-moda, ritrovato durante il trasloco: comprato ben 5 o 6 anni fa su ebay da una marca tedesca mai sentita nominare, mai messo, ritrovato al momento giusto.

  • Gli occhiali-di-cui-sognavo, trovati non so dove in Milano (mi ero persa). Sostengo la teoria che perdersi costa spesso caro: vi dovrei fare la liste di tutte le cose che ho comprato in negozi scoperti grazie al mio cattivo senso dell'orientamento! Siccome qualche post fa diversi di voi mi hanno chiesto da che ottico li ho trovati, ecco la risposta: Ottica Cavour. Haha non oso immaginare quante Ottica Cavour ci sono in Italia, buona fortuna per ritrovare questa!

  • La mia collana-che-va-con-tutto (ho tante collane, ma poche sono semplici da abbinare, e io la mattina non sono super-sveglia), fatta da Evelyn, creatrice della marca Maylily. Ho incontrato Evelyn per caso ad una sfilata vintage, e ovviamente avevamo gli stessi gusti! Evelyn è sempre alla ricerca di materiali vintage, che trova in Italia così come in Giappone, e realizza tutto da sola da già sette anni!

Necklace Maylily, new old coat, sweater Comptoir des cotonniers, skirt Maje, sunglasses Kador, Shoes Yin



Semi precious stones, bows, flowers, how beautiful Maylily’s “vintage lover” collection are!
My favourite one? These cabochon rings, very Parisian, very romantic, irresistible.

Pietre semi preziose, fiocchi, fiori, uuh che belli i gioielli della collezione "vintage lover" di Maylily!
Il mio colpo di fulmine? Questi anelli cabochon, molto parigini, molto romantici, irresistibili.

Talking about Paris, Maylily is now on sale at Jade et Julie, 232 Rue de Rivoli (vous avez entendu les Parisiennes?) The list of the other Italian selling points, but in Wien and London too, here.

And for L’armadio readers, on the Maylily online shop, 10% of reduction until december 24th with the code ARMADIO10.

I believe the luckiest will be already on holiday tonight (HOLIDAY!), so happy holidays, merry Christmas, and do not follow my example and do not go out without scarf!


*****

A proposito di Parigi, Maylily è ormai in vendita a Parigi da Jade et Julie, 232 rue de Rivoli (vous avez entendu les Parisiennes?) Lista degli altri punti vendita in Italia, ma anche a Vienna e Londra qui.

E per le lettrici de L'armadio del delitto, sul shop online di Maylily, 10% di sconto fino al 24 dicembre con il codice ARMADIO10

Immagino che i più fortunati saranno in vacanza stasera (VACANZA!) e quindi buone vacanze, buon Natale, e soprattutto non seguite il mio esempio e non uscite senza sciarpa!




Thursday, December 16, 2010

I want an isosceles trapezium as a gift! / Voglio un trapezio isoscele in regalo!

...Mr. Del Delitto said, coming home yesterday evening. Ah! You defy me, husband? Do you fear I’ll gift you a tie for Christmas? On Etsy, it’s well known, there’s everything, even geometrical figures for mathematicians (and ties for the other ones).

By the way, what’s having geometrical figures at home for? (a part from making Mr. Del Delitto happy)
Let’s see what Studio Fludd young and creative Italian guys propose us:

It is used to wear original necklaces

*****

... ha detto il signore del delitto tornando a casa ieri sera. Ah! Mi sfidi, marito? Hai paura che ti regali una cravatta per Natale? Su Etsy, lo sanno tutti, si trova di tutto, pure delle forme geometriche per i matematici (e delle cravatte per gli altri).

A proposito, a cosa serve avere delle forme geometriche a casa? (oltre a fare contento il signore del delitto) Vediamo cosa ci propogono i simpatici giovani creativi italiani di Studio Fludd:

Serve a portare delle collane originali

It is used to substitute the moowing-cow-magnets with wooden lozenges-squares-etc (so chic!)

Serve a sostituire le calamite-mucca-che-fa-muuh sul frigo con losanghe-quadrati-ecc in legno (so chic!)

It is used to substitute the so 80s’ glowing garlands with printed garlands (the Christmas tree will thank you).

Serve a sostituire le ghirlande lampegianti così 80' da ghirlande stampate (l'albero di Natale vi ringrazierà).

No, it’s useless, but I liked the Studio Fludd drawings I found on Flickr (anyway they also make nice coloured envelopes with geometrical forms (more modern than Santa Claus)

No, non serve a niente, ma mi piacevano i disegni di Studio Fludd su Flickr (comunque fanno anche delle belle buste colorate con forme geometriche, più moderne di Babbo Natale).

On their Flickr, there are pictures of a child room that will make many people gelous!

Conclusion: geometry saves good taste, deletes plastic cows and Santa Clauses: Mr. Del Delitto understood everything!
Studio Fludd also run a blog reeeeally cool, more artistic than fashionable, with marvellous photos!

*****

Sul loro Flickr, ci sono anche le foto di una camera per bimbo che farà un secco di gelosi!

Conclusione: la geometria salva il buon gusto, cancella le mucche ed i Babbo Natale in plastica: il signore del delitto ha capito tutto!
Studio Fludd ha anche un blog troooppo cool, più artistico che modaiolo, e con delle foto stupende!

Posted by L'armadio del delitto




Wednesday, December 15, 2010

Fashion Christmas!


A little party among friends, bloggers or not, is:
Una piccola festa di Natale fra amici, blogger o non, è:


happy organisers: Bibi in Wonderland, Cool&Contagious, The Style Book and I.
delle organizzatrici allegre: Bibi in Wonderland, Cool&Contagious, The Style Book ed io.


a lot of chatting friends!
un sacco di amici chiacchieroni!


presents obviously (thank you Rosella for the novel Kitchen, that I began yesterday).
dei regali ovviamente (grazie Rosella per il romanzo Kitchen, che ho cominciato ieri).


Lago flat, in Brera, Milan
l'appartamento Lago, a Brera


delicious meals made with love (I made a french salad, with endive-emmental-nuts-apple-vinaigrette)

dei piatti squisiti fatti con amore (ho fatto un'insalata di insalata belga-emmental-noci-mela-vinaigrette, il tutto ben francese)


cupcakes, Christmas biscuits, cakes!
dei cupcake, dei biscotti di Natale, delle torte!


a happy and cool atmosphere, a real party!
Thanks to everyone, when will the next one be?

un'atmosfera allegra e tranquilla, una vera festa insomma!
Grazie a tutti quanti, a quando la prossima?

Posted by L'armadio del delitto




Monday, December 13, 2010

Oggetti Smarriti

You don’t need to know me from a long time in order to know how much I like flea markets, where I always find a lot of things that lived another life before being forgotten by their owners... and wait on the market stands the prince charming who’ll make them live a new life. There’s this children books collection that probably has not been opened in the last 30 years, very Chanel ladies jackets that talk about a passed by and elegant Turin, cinema chairs in a row that would have a lot of stories to tell! I cross by a couple of students who carry an old trunk just bought: here it goes for new adventures!

Franca and Verdiana are mother and son, and they collect objects and materials they find during their mornings spent in Tuscany’s flea markets, where they live. They like to call their discoveries “forgotten objets” or “lost objects”, and they re-use them giving them a new form, keeping the warmth of old things. Textures, wool, laces, scarves, hats and dresses, small furniture too, they create handmade objects from vintage materials at 99%: a system both poetic and ecological! Besides Etsy, it’s possibile to find Oggetti smarriti in Florence, via Verdi 40r in Workshop/Amoromeo shop.

*****

Non c'è bisogno di conoscermi da molto tempo per sapere quanto mi piacciono i mercati delle pulci, dove trovo sempre un sacco di cose che hanno vissuto un'altra vita prima di essere "dimenticate" dai loro proprietari... e aspettano sulle bancarelle il principe azzurro che farò vivere loro una nuova vita. C'è questa collezione di libri per bambini che probabilmente non è stata aperta da 30 anni, delle giacche da signore molto Chanel che parlano di una Torino elegante e passata, delle sedie da cinema in fila che ne avrebbero di storie da raccontare! Incrocio una coppia di studenti che trasportano un baule antico appena comprato: eccolo partito per nuove avventure!

Franca e Verdiana sono madre e figlia, e collezionano oggetti e materiali che trovano durante le loro mattinate passate nei mercatini toscani, dove vivono loro. Gli piace chiamare le loro trovate "oggetti dimenticati", o "smarriti", e li riutilizzano per dare loro una nuova forma, mantenendo però il calore delle "vecchie cose". Tessuti, lana, pizzo, bottoni, camei ecc vengono trasformati dalle loro mani di fate in collane, fermacapelli, sciarpe, cappelli, abiti e anche piccoli mobili, insomma, realizzano degli oggetti handmade composti al 99% da materiali vintage: un sistema insieme poetico ed ecologico! Oltre Etsy, è possibile trovare Oggetti smarriti a Firenze, in Via Verdi 40r nel negozio Workshop/Amoromeo.

Here I am at Turin’s Gran Balon with my duffle coat my parents gifted me in the 90s for my beginning of University, and my scarf and hat Oggetti Smarriti with soft wool, and with feminine details who characterize Franca and Verdiana’s work. Yesterday it wasn’t to cold, but I’m super chilly!

Since it’s almost Christmas, and since you never receive enough presents, I’m organizing two giveaways, one today and another one next week! Here you are the first one, with a hat very similar to mine in a pink version and a big scarf that will make any coat look happier, gifted by Oggetti Smarriti made in Tuscany.

*****

Eccomi al Gran Balon di Torino con il mio duffle coat regalato dai miei alla fine degli anni 90 per il mio ingresso all'università, e la mia sciarpa e il mio berretto Oggetti Smarriti dalla lana dolce, dolcissima e i dettagli femminili che caratterizzano il lavoro di Franca e Verdiana. Ieri non faceva così freddo, ma io sono super freddolosa!






Sunday, December 12, 2010

Le chat à lunettes




Thursday, December 09, 2010

Alpinestars by Denise Focil

Denise is a rock girl living in Los Angeles, who is crazy for vintage. A veggie who produces leather jackets and who listens to indie music all day long, particularly when she creates a new item. I’m sure that when she arrived in California, she lived for some years like in Mika Kaurismäki’s movie “L.A without a map” (I’m making it all up!), and since she has an enormous talent, she now dresses Hollywood stars, while her husband dresses F1 and MotoGp pilots.

Cécile is a rock girl living in the bottom of Piedmont (one of Italy’s regions), who is crazy for vintage. A veggie who wears leather jackets and who listens to indie music all day long, particularly when she writes a new post. When she arrived in Piedmont, she lived for some years like in “Turin without a map”, and since she has a unique and peculiar style, she decided to wear her new Alpinestars by Denise Focil jacket like a respectable girl, in front of a nice church, that does not makes F1 pilot very much, but she’s happy anyway.

*****

Denise è una ragazza rock che vive a Los Angeles e va matta per il vintage. Una vegetariana che fa delle giacche di pelle e che ascolta musica indie tutto il giorno, soprattutto quando crea un capo nuovo. Sono sicura che quando è arrivata in California, ha vissuto qualche anno alla salsa Los Angeles senza meta di Mika Kaurismäki (sto inventando completamente), e siccome ha un talento immenso, ora veste le star di Hollywood mentre il marito veste i piloti della F1 e della MotoGp.

Cécile è una ragazza rock che vive al fondo del Piemonte e va matta per il vintage. Una vegetariana che indossa delle giacche di pelle e che ascolta musica indie tutto il giorno, soprattutto quando scrive un nuovo post. Quando è arrivata in Piemonte, ha vissuto qualche anno alla salsa Torino senza meta, e siccome ha uno stile tutto suo, ha deciso di portare la sua nuova giacca Alpinestars by Denise Focil come una ragazza per bene davanti ad una chiesa carina, cosa che non fa molto pilota di F1, ma è contenta lo stesso.

Leather jacket Alpinestars by Denise Focil, dress Gucci vintage, shoes Yin (yeay, I’m completely dressed made in Italy!)

Denise is a girl who loves her job, and has a great care for details. Her jackets have a smooth leather and a perfect cut, and she also creates other kinds of dresses (like this one, not bad, is it?)... moreover Denise lives between California and Italy, and her clothes are made in Asolo (near Treviso). Nowadays she also makes vegan leather jackets that look like genuine leather, and I’m very curious about this trend, that’s spreading in Italy too. The 2011 spring-summer collection is dedicated to the très chic Charlotte Gainsbourg, who actually has a very Alpinestars by Denise Focil style.

Since Denise has good taste, I asked her what she listens to when she creates, and she answered me she is crazy for Melissa Auf Der Maur (to whom this fall-winter collection is dedicated), The Dead Weather, The Kills, Karen Elson, and Arcade Fire, and she also listens to “Nobody’s Daughter” (the Hole’s new album). Ah! Only musicians wearing leather jackets!



*****

Denise è una ragazza che ama il suo lavoro ed ha una grande cura dei dettagli. Le sue giacche hanno una pelle morbida e un taglio perfetto, e fa anche altri tipi di vestiti (questo per esempio, niente male vero?)... e poi Denise vive fra California e Italia, e i vestiti vengono fatti ad Asolo (Treviso). Ormai fa anche giacche in pelle vegan che sembrano vera pelle, e sono molto curiosa di questa tendenza che sta arrivando anche da noi. La collezione primavera-estate 2011 è dedicata alla très chic Charlotte Gainsbourg, che in effetti ha uno stile molto Alpinestars by Denise Focil.

Siccome Denise ha buon gusto, le ho chiesto cosa ascolta quando crea, e mi ha risposto che va matta per Melissa Auf Der Maur (a cui questa collezione autunno-inverno è dedicata), The Dead Weather, The Kills, Karen Elson, e Arcade Fire, e ascolta anche “Nobody’s Daughter” (il nuovo disco dei Hole). Ah! Solo dei musicisti che portano delle giacche di pelle!




Wednesday, December 08, 2010

I Ragazzi del Rosso

A young brand from Naples, feminine cuts and these photos at the flea market, here you are I Ragazzi del Rosso (that means the boys of the red)! Nice photos, aren’t they? I really like this grey skirt.
For a holiday (in Italy, today is holiday), a short post! Have fun, don’t get cold!

Una giovane marca napoletana, dei tagli femminili e queste foto al mercatino delle pulci, ecco I Ragazzi del Rosso! Belle foto, no? Mi piace molto anche questa gonna grigia.
A giorno di vacanza, post corto! Divertitevi oggi, e non prendete freddo!

Posted by L'armadio del delitto




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP  

-->