Friday, April 22, 2011

Les dessins aux ciseaux

I like the découpage-collage side of this summer's fashion. It seems they cut flat-tint-colored sheets and then glue them together. There's something clean in there, very structured, like a Matisse. It's fresh and happy, but urban too.

Have you seen the exquisite corpse on Prada's site? The brand exploits the découpage tendency gluing back together clothes that are striped too and “cut out”. I liked them immediately.

*****

Mi piace il lato découpage-collage della moda di quest'estate. Sembra che vengano ritagliati dei fogli colorati, un colore applicato con una tinta uniforme, e che vengano poi incollati insieme. Ha un che di pulito, molto strutturato, come un Matisse. E' fresco ed allegro, ma allo stesso tempo cittadino.

Avete visto i cadaveri eccellenti sul sito di Prada? La marca sfrutta la tendenza del découpage re-incollando insieme dei vestiti anch'essi a righe e “ritagliati”. Mi sono piaciuti immediatamente.

For what concerns retro brands as I like, it's Orla Kiely the winner of the découpage prize: look at these particulars, the pockets, the buttons, I like them so much I bought the book.

Per quanto riguarda le marche retro come piacciono a me, è Orla Kiely a vincere la palma del découpage: guardate questi particolari, le tasche, i bottoni, mi piacciono così tanto che ho comprato il libro.

My last discovery is Covherlab of the cerebral Marco Grisolia (yes, that's how I find him) (anyway Vogue too agrees), a collection that, according to him, is “is fresh like mint but silent and profound like a Takeshi Kitano's poem”. Irresistible!
Covherlab by Marco Grisolia, via del Pellegrino 127, Roma
 (campo De' Fiori)


Ma la mia ultima scoperta, è Covherlab, del cerebrale Marco Grisolia (beh sì lo trovo cerebrale) (d'altronde anche Vogue la pensa come me), una collezione che secondo lui “rimane fresca come menta ma silenziosa e profonda come una poesia di Takeshi Kitano”. Irresistibile!
Covherlab by Marco Grisolia, via del Pellegrino 127, Roma
 (campo De' Fiori)


Posted by L'armadio del delitto




17 commenti:

Erika, Serena April 22, 2011 at 2:27 PM  

mi piace molto lo stile in generale delle marche che hai postato...grazie per farci scoprire nuove marche molto interessanti...prada apparte;)!

Francesca R April 22, 2011 at 4:30 PM  

Cecile mi piacciono molto le foto che hai postato e come le hai descritte. bello!
Selv
http://dontcallmefashionblogger.blogspot.com

Elena Leder April 22, 2011 at 5:24 PM  

Stupenda la prima immagine!

Elle

http://redischic.blogspot.com/

Isis Potins April 22, 2011 at 7:40 PM  

Je préfère la collection Prada... mais tout ceci est trop strict et trop structuré pour moi...
Je préfère ce qui est aérien !
Isis

ady happyborn April 22, 2011 at 8:57 PM  

magnifica la tua descrizione, la poesia di Takeshi Kitano mi ispira parecchio, ancora una volta un post diverso dagli altri e assolutamente non banale, auguri ady

DeLiz April 23, 2011 at 11:57 AM  

Che bello! Adoravo giocare con quei libri in cui si componeva l'immagine del protagonista in tantissimi modi diversi...♥
xoxo
LiDì

http://fashiondeliz.blogspot.com

Torquemood April 23, 2011 at 6:19 PM  

Orla Kiely *.*
Baci

momben.com April 23, 2011 at 9:35 PM  

si ha ragione Ady, non sei mai banale!
Buona Pasqua
momben.com

AmosGitai April 24, 2011 at 4:39 AM  

Buona Pasqua a te e tutti i tuoi lettori!

(((CINEMAeVIAGGI)))

4girls April 24, 2011 at 6:33 PM  

Anche noi abbiamo parlato di "Covherlab", quando siamo andate a vedete il " The Vogue Talents Corner"! Complimenti per il meraviglioso post!
Se hai voglia passa da noi e se vorrai seguirci noi ricambieremo, un abbraccio:)

http://todayilook.blogspot.com

Naima Amarilli April 24, 2011 at 7:45 PM  

Orla Kiely... mi sa che googlerò questo nome, i vestitini e il cappottino sono veramente deliziosi!

ottavia April 24, 2011 at 10:52 PM  

che belli i collages, e che bell'idea ha avuto prada, sembra veramente di giocare con quei libri divisi in tre in cui potevi cambiare i corpi, le gammbe... oddio, non so spiegarmi per niente, credo sia la digestione post pranzo di pasqua, sto per scoppiare :/

Orla Kiely fa sempre delle cose bellissime secondo me, credo che mi vestirei con quasi tutto quello che fa, peccato solo per i prezzi decisamente troppo alti per le mie tasche in questo periodo.
(oltretutto adoro anche il lookbook della collezione primaverile con i dinosauri etc)*

(sempre a proposito di pranzi pasquali: oggi ho sfoggiato la borsetta di deliglam e ti ho pensata!)

Rosaspina Vintage April 24, 2011 at 11:02 PM  

Anche io impazzisco per quei capi decoupage di Orla, secondo me sono i piu' belli di tutta la collezione. ieri sera ho provato l'abitino a pantaloncini (o "romper", come si suol dire) che mi e' arrivato mentre ero via ed e' un amore!

Eva April 25, 2011 at 3:39 PM  

A questo decoupage potrei appassionarmi!!

Giulia M. April 25, 2011 at 9:28 PM  

quante cosine bellissime delle quali ignoravo l'esistenza;-D Quegli abitini di Oria Kiely sono stupendi!

Pupottina April 26, 2011 at 11:14 AM  

gli abiti di Orla Kiely piacciono anche a me

ed ora passiamo ad un consiglio di cui ho veramente bisogno ... e trattandosi di moda... ho pensato a te anche perché nella seconda delle foto covherlab vedo il verde che al momento ha fatto breccia nel mio cuore... secondo te, è un colore adatto ad una cerimonia importante, come per esempio il matrimonio della mia amica TDF? o un vestito di quel colore è troppo azzardato per quel tipo di cerimonia?
ti prego, dammi un consiglio prima che mi lanci ad acquistarlo?

L'armadio del delitto April 26, 2011 at 1:48 PM  

@ Pupottina: TDF si sposa! Devo assolutamente mandarle dei fiori!
Per quanto riguarda il color verde, perché non portarlo a un matrimonio? Al matrimonio di una mia cugina, ho indossato un vestito di seta bianco con dei motivi verdi, mentre la mia amica che mi ha fatto conoscere il signore del delitto indossava un vestito bianco e verde al nostro matrimonio. Lo trovo un color fresco, perfetto per questa stagione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP