Tuesday, June 07, 2011

L'incredibile collezione di Zia Cecilia


My aunt Cecilia, to whom I owe my name, has spent her life collecting husbands and luxury clothes from the end of the 50’s, when she wasn’t 20 years old yet. Married young to a seducing Parisian gallery manager, she fell in love with Fulgenzio Agnelli during a cruise on the Mediterranean Sea in May ‘64. Love at first sight for both of them, wrath of the Parisian husband, Cecilia escapes to Turin with the one who would have been Fiat's heir if did not die in mysterious circumstances. But Fulgenzio will not be the only Cecilia's great love: besides her numerous husbands, she had various stories, among which the one that lasted for more than 30 years with a maharajah that covers her of gifts - sublime clothes and expensive jewels that she still has today.

Mia zia Cecilia, alla quale devo il mio nome, ha passato la sua vita a collezionare mariti e vestiti di lusso sin dalla fine degli anni 50, quando non aveva ancora 20 anni. Sposata giovanissima con un seducente gallerista parigino, si innamora di Fulgenzio Agnelli durante una crociera sul Mediterraneo nel maggio 64. Colpo di fulmine reciproco, ira del marito parigino, Cecilia fugge a Torino con quello che sarebbe stato l'erede della Fiat se non fosse morto in condizioni misteriose. Ma Fulgenzio non sarà il solo grande amore di Cecilia: oltre ai suoi numerosi mariti, ha diverse storie, fra cui quella durata più di trent'anni con un maharajah che la copre di regali – sublimi vestiti e gioielli costosi che ha ancora oggi.

Foto 1 a 3 dal Signore del delitto, ultima foto da Sara Cimino

This filmy blouse belonged to aunt Cecilia. Gifted by Fulgenzio with two airplane tickets for Capri, it remembers her the holiday in this luxurious white villa where she organized extraordinary parties every evening for a month. However I have a Cecilia's photo on the terrace dressed like that, with eccentric friends, with large sunglasses and an impossible haircut, the kind never to do at the sea. Ah! Every cloth that my aunt she gave me remembers me a story, I should tell you the other ones!

Questa blouse vaporosa è appartenuta a zia Cecilia. Regalata da Fulgenzio insieme a due biglietti d'aereo per Capri, le ricorda le sue vacanze in questa lussuosa villa bianca dove organizzò delle feste straordinarie ogni sera per un mese. D'altronde ho una foto di lei sul terrazzo vestita così, insieme a degli amici eccentrici, con i suoi grandi occhiali da sole e una pettinatura impossibile, il genere di cosa che non si fa mai al mare. Ah! Ogni vestito che mi ha dato mia zia mi ricorda una storia, dovrei raccontarvene altre!

Posted by L'armadio del delitto




48 commenti:

Stef@ June 7, 2011 at 6:15 PM  

Che storia deliziosa ed affascinante.. Complimenti a zia Cecilia!un bacione
Stefy

FASHION ICE June 7, 2011 at 6:17 PM  

pretty top!

Giò June 7, 2011 at 6:20 PM  

Belle le storie legate agli abiti... fanno sognare!! Complimenti al guardaroba di Zia Cecilia!!

Rosella June 7, 2011 at 6:26 PM  

Cécile, che meraviglia. ♥

Rosaspina Vintage June 7, 2011 at 6:28 PM  

Cécile che storia incredibile!!! Devo assolutamente vedere la foto della zia con gli occhialoni e la pettinatura impossibile :D

Maria Antonietta June 7, 2011 at 6:31 PM  

Che storia romantica!!! e che tesoro che ti ha lasciato tua zia. Un bacione

Lisa June 7, 2011 at 7:05 PM  

La blusa è deliziosa, mi piace molto il taglio, e ti sta benissimo. Non si può vedere la foto della zia?

L'armadio del delitto June 7, 2011 at 7:16 PM  

@Stef@: mi è venuta in mente un'altra storia incredibile con un altro uomo, ve la devo assolutamente raccontare! Domani!

@ Fashion Ice: thanks!

@ Giò: è vero che fanno sognare! La zia mi racconta sempre la storia dei vestiti che mi dà, a volte stiamo sedute tutto un pomeriggio a parlare di quando era giovane!

@ Rosella: lo dirò a Cecilia.

@ Rosaspina: la zia non vuole andare sul blog, ma provo a recuperare una foto per quando ci vediamo!

@ Maria Antonietta: la zia forse era un po' troppo romantica e si innamorava un po' troppo spesso!

@ Lisa: la zia non vuole che la sua foto vada su Internet (non è della generazione di Facebook poverina), ma presto pubblicherò un suo ritratto all'acquarello che mi piace un sacco.

myfloorisred.com June 7, 2011 at 7:22 PM  

Sarei stata curiosa anche io di vedere una foto della zia Cecilia, ma mi accontenterò del suo ritratto in acquarello :-)

Mode in Italy June 7, 2011 at 7:26 PM  

devi assolutamente raccontare tutte le altre storie: mi hai incuriosita troppo!!!

E.G. June 7, 2011 at 7:38 PM  

Che bella storia e che bello avere una zia così! :) Anche io ho ricevuto molti fantastici doni dalla mia (anche se forse hanno una storia meno affascinante) e li amo più delle cose che compro da me.
Qui uno dei fantastici foulards!
http://chimicamentefashion.blogspot.com/2011/05/like-italian-flag.html

Céline☼ June 7, 2011 at 7:46 PM  

Super !

Raffaella June 7, 2011 at 8:27 PM  

bellissimo...spero di sentire al più presto qualche altro aneddoto!!! =D
baci
http://theshopaholicnextdoor.blogspot.com/

Torquemood June 7, 2011 at 8:34 PM  

Queste sono cose di cui essere invidiose, nel senso buono del termine. Chissà che ricchezza di racconti, suggestioni e si, anche vestiti ti tramanderà la tua zietta! Baci

For all the shoes June 7, 2011 at 8:37 PM  

Che bella storia! Tua zia deve essere davvero un bel tipo! Adoro le foto e i vestiti che riprendono antiche storie. Quando trafugo i vestiti di mia mamma mi piace moltissimo che mi racconti un ricordo legato ad un capo in particolare. Un giorno mi ha regalato un abito di lana rossa dei primi anni '60 e quando l'ho indossato mi ha detto che mio padre da fidanzato un po' geloso non voleva che lei lo indossasse perché troppo corto :) E pensare che arrivava poco sopra il ginocchio :)

Ottavia June 7, 2011 at 8:38 PM  

Sembra una di quelle donne di cui si leggeva nei libri di una volta, sono curiosissima di tutte le sue avventure!

momben June 7, 2011 at 10:29 PM  

mi innamoro sempre delle biografie, bellissima! ti consiglio di leggere quelle di ilaria danieli sul suo blog, ti piacerà.
sei fantastica!!!!!!!
ciao momben.com

Giulia Pergolati June 7, 2011 at 11:25 PM  

Adoro le storie che ci sono dietro i capi vintage! E poi la blusa è bellissima!

Chiara/gioiecolori June 8, 2011 at 12:01 AM  

che belle storie quelle dei nostri parenti anziani...pensi che in passato fosse tutto preciso e perfetto, in realtà era un macello peggio dei giorni nostri!
:)

CHEARLY June 8, 2011 at 12:34 AM  

Ma che storia affascinante! sembra degna di essere scritta su di un libro... :)

Shea June 8, 2011 at 4:28 AM  

What a beautiful blouse!! I wish I had stylish relatives to inherit vintage clothing from :)

Anne Chic and Geek June 8, 2011 at 9:13 AM  

Quelle merveille que cette première pièce de la garde-robe d'une élégante qui n'a pas froid aux yeux... je suis conquise. Au point que j'ai hâte de découvrir la suite de ses aventures et du contenu de son placard !
Bravo...
Bisous
Anne

Scix June 8, 2011 at 10:08 AM  

be e io attendo outfit e storie allora:)

irene June 8, 2011 at 11:01 AM  

Ah sì, vogliamo assolutamente sentire altre storie su zia Cecilia!
D'evessere stata una donna di grande carattere e personalità, nonchè di gran gusto! La blusa è splendida e ti sta benissimo!
baci
PS: alla fine non sono riuscita ad andare a Hyéres, troppo lontano... Però in Luglio abbiamo in programma qualche giorno di mare in Normandia, se conosci qualche posto carino da consigliarmi, sono tutta orecchi!

BaiLing June 8, 2011 at 11:27 AM  

Che personaggio assolutamente romantico tua zia... sembra la protagonista di un romanzo ambientato nel periodo della dolce vita!
Vogliamo altri aneddoti!

Sarah June 8, 2011 at 12:48 PM  

Mais encore des histoirs de ta tante. on se régale ♥ Tu n'arrives pas à la poster à son insu ?;)))

PUNKIE June 8, 2011 at 2:29 PM  

bhè io ho una zia acquisita che acquista capi di lusso (è ricca stra ricca benata lei) e sono felicissima quando mi sbologna "vecchie" cose! l'ultima eredità è stato un cappotto spigato di les copain (devo accorciarlo perchè alla cavilgia per me è davvero troppo lungo) taglio leggermente ambio, a la garçonne... lo adoro. Indossare capi con una storia non ha prezzo!

Giò June 8, 2011 at 3:22 PM  

Anche mia zia e mia nonna (che ha 92 anni) mi raccontano sempre delle storie, dei tessuti che acquistavano per farsi fare i cappotti, per es.
A volte mi chiedo... noi?? Che acquisti facciamo??? Sono dettati dalla moda, dal consumismo, dai "lo devo avere" e "lo portano tutte"???
Spero che non sia così...

june June 8, 2011 at 4:54 PM  

Wow che zia! E' già diventata una star! Mi unisco al coro che chiede altre storie.
Ciao

isis potins June 8, 2011 at 10:27 PM  

Ma que bellissima !!! J'adore cette tunique très bellissima Porto Fino...

Bulles d'infos June 8, 2011 at 10:35 PM  

Les photos sont superbes !

Eudoxie June 8, 2011 at 10:37 PM  

Oui oui racontes nous la suite! J'ai hâââââte et je pense à toi ). Ta tante Cécilia est fabuleuse. J'espère qu'il y aura des détails croustillants

VerdeMenta June 9, 2011 at 12:29 AM  

Che vita affascinante... Vogliamo il seguito!! :)

fiorella June 9, 2011 at 11:28 AM  

Ci hai proprio colpite tutte con questa zietta irrequieta e stravagante, una zia Mame degli anni '60.. quindi restiamo in trepidante attesa di nuovi romantici aneddoti, carichi di glamour e atmosfere da Dolce Vita...
un abbraccio
Fio

Tibisay June 9, 2011 at 12:04 PM  

Beh, però questa zia... pure io ne volgio una!!!

Cecilia June 9, 2011 at 1:27 PM  

Una storia incredibile alla quale non volevo credere mentre la leggevo... ma quindi è tutto vero?!?
Ma perché tua zia non si chiama zia Cécile o tu non ti chiami Cecilia? :)
Baci!

Puly's June 9, 2011 at 5:36 PM  

Complimenti!!!

Ti seguo da qualche mese, blog bellissimo, se ti va fai un giro sul mio e seguimi!

---> endemiaclassic.blogspot.com

A presto, ciaooo

Kylie June 9, 2011 at 8:17 PM  

Storia affascinante e bellissima blusa. Attuale tra l'altro. Complimenti alla zia!

Un bacione cara

Lela - seaseight June 10, 2011 at 1:47 PM  

Un mito tua zia Cecilia! Altre storie e qualche foto vintage sono sempre gradite :)

PS: Molto bella la blouse!

Cocò (daddysneatness) June 10, 2011 at 2:29 PM  

Ciao Cecile, eccomi risorta! XD
La tua blusa è adorabile e penso che il fascino del vintage sia proprio nella storia dei capi che sono stati indossati, il loro passato e le epoche che hanno vissuto, come questi straordinari ricordi evocati dai pezzi della tua cara zia! Un bacione,
Cocò

Florent June 10, 2011 at 3:36 PM  

That's nice ! Love the pieces you get from your family for their story...

Dailan June 10, 2011 at 6:53 PM  

Altre storie? Dove devo firmare? :) Interessantissimo e affascinante questo stralcio di vita di zia Cecilia che ci hai raccontato.. Ancora, ancora! :)

Baci
D.

Mari June 12, 2011 at 7:28 AM  

Affascinata da zia Cecilia e dalla sua blusa!
Mari
raccoltadifferenziatachic

Little Sable June 12, 2011 at 9:30 AM  

This filmy bluse is delicious: I love it so much!
I love too aunt Cecilia!!!
kisses from your follower ♡

www.welovefur.blogspot.com
http://littlesable.tumblr.com/
With love Little Sable

Jicky June 12, 2011 at 4:08 PM  

oh, ma cosa vedo!! dei sandali Swedish Hasbeens!!!! le ho uguali...

Molto ❤ Fashion June 12, 2011 at 4:49 PM  

Fortissimo questo racconto della mitica zia Cecilia! Non sapevo se crederci o no! Veramente all'inizio pensavo che ci raccontassi di un romanzo dall'epoca della dolce vita appunto per donare al post un "mood" corrispondente alla romantica eleganza di questa bellissima camicia! :D Si si- continua a raccontarci questi aneddoti che i parenti leggendari così non li ho! :D xxx

Martina June 21, 2011 at 7:59 PM  

Adoro questa storia =) passa da me se ti va!
ho visto che "dirigi" il gruppo delle italian fashion bloggers quindi magari mi faresti un favore se la condividessi perchè non ho facebook!
Grazie mille in anticipo! :D
http://pleasestrikeapose.blogspot.com/

L'armadio del delitto June 22, 2011 at 2:07 AM  

@ Martina: sulla bacheca FB di Italian Fashion Blogger il gruppo, puoi condividere il link al tuo blog. Ciao!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP