Friday, November 04, 2011

Natural Forms

Shells? Flowers? Spirals?
No, no, only delicacy, movement, transformation of nature. But even if I know that the Hungarian sculptor Zsolt Jozsef Simon didn't want to represent anything, I couldn't resist to make some associations.
A light dress that flies away.

Conchiglie? Fiori? Spirali?
No no, solo fragilità, movimento, metamorfosi della natura. Però anche se so che lo scultore ungarese Zsolt Jozsef Simon non ha voluto rappresentare nulla, non ho resistito a fare qualche associazione.
Un vestito leggero che vola via.

Bright streetlights.
Dei lampioni allegri.

If the ceramic's exterior is angular, the interior makes me think of Marie Antoinette's hair or to a Chesterfield (I have these ideas!)

Se l'esterno delle ceramiche è spigoloso, l'interno mi fa pensare alla pettinatura di Maria Antonietta oppure ad un chesterfield (ho di queste idee!)

Now guess what these traits are: discolored photos? Pencil marks? No, enlarged photos of spider's web, a work of Gianluca Maver.
This black trait which seems to disappear makes me think of a chair forgotten under the snow.

Ora indovinate cosa sono questi tratti appena visibili: foto scolorite? Tratti a matita? No, foto di teli di ragno ingrandite, un lavoro di Gianluca Maver.
Questo tratto nero che sembra di sparire mi fa pensare ad una sedia dimenticata sotto la neve.

A dress seen on Etsy.
Un abito visto su Etsy.

Photos via RBContemporary Gallery, Un beau jour, Google, Design Sponge, Etsy

Old glass bottles.

For the curious, Gianluca Maver seeks only spider's web on white walls (call before you clean the house!)
Want to see these works? They are at the young RBContemporary Gallery in Milan (Foro Buonaparte 46) until November 18.

Dei vecchi flaconi di vetro.
Per la curiosità, Gianluca Maver cerca solo teli di ragno su muri bianchi (chiamatelo prima di pulire casa!)
Voglia di vedere queste opere? Sono alla giovane galleria RBContemporary a Milano (Foro Buonaparte 46) fino al 18 novembre.

Posted by L'armadio del delitto




17 commenti:

AlmaCattleya November 4, 2011 at 1:26 PM  

La delicatezza è un tema che sempre mi attrae.
C'è un altro a cui piacciono i fili di ragno. Evvai!

Lens & anything Else November 4, 2011 at 1:58 PM  

interessantissimo questo post...pieno di spunti e le sculture sono veramente splendide;)! Il primo pensiero appena le ho viste è andato alla borsa-conglia vista nell'ultima sfilata di Chanel...un colpo di fulmine;)!

baci,
http://lensanythingelse.blogspot.com/

Lens & anything Else November 4, 2011 at 1:59 PM  

volevo dire borsa-conchiglia ;)!

Poppy November 4, 2011 at 2:25 PM  

forse sembrerò macabra, in realtà è l'archeologa che è in me che parla, ma le ceramiche del primo artista mi fanno pensare alle ossa (l'interno di un osso è "spugnoso") che trovavo durante gli scavi delle necropoli puniche nel penisola del sinis.

Rosaspina Vintage November 4, 2011 at 2:29 PM  

Sei pazza, e ti adoro per questo ;D
Geniale!

Marmellata di giuggiole November 4, 2011 at 3:04 PM  

Quel vestito è meraviglioso (la conchiglia)!
Bel post!

L'armadio del delitto November 4, 2011 at 3:22 PM  

@ Almacattleya: sapevo che ti sarebbe piaciuto questo post! Peccato che tu sia così lontana da Milano!

@ Lens&AnythingElse: vero! Ecco, anche tu fai delle associazioni!

@ Poppy: interessante! Non ci avevo pensato (non sono archeologa).

@ Rosaspina: io pazza? Tsstss!

@ Marmellata di Giuggiole: grazie!

Brigitte November 4, 2011 at 4:24 PM  

Superbe publication tout en finesse,
les photos sont sublimes !
merci Cécile,

Eve G. November 4, 2011 at 5:20 PM  

Très jolies associations de photos, et magnifiques céramiques j'adore!!

(les robes aussi...)

ElectroMode November 4, 2011 at 7:54 PM  

Wow, belle le associazioni!!!!

momben November 4, 2011 at 10:10 PM  

che belle immagini: design sponge e etsy mi fanno impazzire!
...l'ho fatto, il post del matrimonio...
ciao momben.com

Alice November 5, 2011 at 3:43 PM  

Non centra nulla con il tuo post..ma nell'armadio di mia nonna ho trovato un abito originalissimo anni 60...uno spettacolo! Appena dimagrisco quel tanto che mi permetta di chiudere la cerniera sarà mio!!!

Anne Chic and Geek November 5, 2011 at 6:33 PM  

Fascinante artiste ! Et une fois de plus, tes associations d'idées m'envoient bien loin, en arrière ou dans le pays des songes, celui où les araignées ne font pas peur... je me souviens d'un conte de fée où le roi avait, pour marier sa fille, plantée une allée entière d'arbres, puis mis des araignées dedans. Elles avaient tissé une toile d'arbre en arbre qui faisait un plafond transparent de dentelle la plus fine qui existe, perles de rosées scintillantes comme des diamants dans la lumière du petit matin... un truc comme ça. J'aimerais t'envoyer l'image mais elle n'est que dans ma tête... Eudoxie saurait, elle ;)
Bisous
Anne

Lucy November 5, 2011 at 6:42 PM  

Che belle foto! Lucy-THE PINK CARPET www.lucy-fashionteacher.blogspot.com (TIFFANY & CO GIVEAWAY!!!)

paddy-ior November 6, 2011 at 9:43 AM  

that is a sort of perfect world, love it
chris from paris
http://dipsblacklife.blogspot.com/2011/11/th.html

The white cabbage November 6, 2011 at 10:55 AM  

Adoro la foto di Maria Antonietta , con quell'aspetto così austero che nemmeno il il pizzo e le perle riescono ad addolcire .

Splendidi i vetri antichi.

ave

capelli corti e ballerine November 6, 2011 at 2:11 PM  

il tuo blog è bellissimo! scoperto ora,mi sono iscritta subito!
baci
+veronica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP