Tuesday, April 03, 2012

Lily

Paul and Linda McCartney and two daughters

I always brought a perfume from the age of 15 or 16 years, without ever being faithful for more than two or three years at the same fragrance. Until the end of winter, when I didn’t want any perfume, except for the smell of the house when all the windows are open. The fresh air, the smell of anything.

A woman must, however, to be perfumed, so I am looking for my next one. Among the candidates, L.I.L.Y by Stella McCartney. Why L.I.L.Y?

*****

Ho sempre portato un profumo dall’età di 15 o 16 anni, senza mai essere fedele per più di due o tre anni di fila alla stessa fragranza. Fino a questa fine d’inverno, in cui ad un tratto niente ha più trovato grazia ai miei occhi, tranne l’odore della casa quando tutte le finestre sono aperte. L’aria fresca, l’odore di niente.

Tuttavia, una signora come si deve, deve però essere profumata, e così son partita alla ricerca del mio prossimo profumo. Fra i candidati, L.I.L.Y di Stella McCartney merita qualche riga, anche perché Stella mi piace. Perché proprio L.I.L.Y?


For the fragrance, which has the truffle on top, lily of the valley in the heart and oak moss at the base. A fragrance never intrusive, that fits the person wearing it (a guide to how the scents here). For the bottle, inspired by the old English vases. And also for the name: Lily, Lily of the valley, but also the way in which his father names her mother: Lily, Linda, in love (oh so sweet).

And then because Stella McCartney is a nice girl: L.I.L.Y ( eau de parfum , creme pour le corps and gel douche) parabens free, with a composition with more than 90% of natural ingredients. Even the paper used for packaging is certified Forest Stewardship Council, a non-profit NGO that promotes responsible forest management.

Soon I'll talk about the past six months when I bought exclusively green cosmetics, that are not crap and not tested on animals: It was therefore appropriate that I seek an ethical perfume too.


*****

Per la fragranza, che ha il tartufo come note di testa, nel cuore il mughetto bianco e nel fondo il muschio di quercia. Un profumo mai invadente, che si adatta alla persona che lo porta (guida a come funzionano i profumi qui). Per la bottiglia, ispirata ai vasi inglesi di cristallo intagliato. E anche per il nome: Lily, mughetto in inglese, ma anche modo con cui suo padre soprannomina sua madre: lily, per Linda in love (oh che carino).

E poi perché Stella McCartney è una ragazza per bene: la gamma L.I.L.Y (oltre all’eau de parfum vi sono la crème pour le corps e il gel douche) sono privi di parabeni, con una composizione con più del 90% di ingredienti di origine naturale. Pure la carta usata per il packaging è certificata Forest Stewardship Council, una ONG senza scopo di lucro che promuove la gestione responsabile delle foreste.

Fra poco vi parlerò di questi ultimi sei mesi in cui ho comprato esclusivamente cosmetici verdi, cioè senza schifezze e non testati sugli animali: come mi sono trovata, quali ricomprerò, e qualche consiglio per non sbagliare. Era quindi giusto che cercassi un profumo etico anch’esso.




10 commenti:

Yelle April 3, 2012 at 7:48 PM  

Superbe cliché.

Poppy April 3, 2012 at 7:52 PM  

banditi petrolati, parabeni, profumi sintetici. l'olio per bimbi quello più famoso al mondo è petrolio puro con profumo sintetico: è molto utile per togliere le incrostazioni di calcare dal bagno.la poppy family i prodotti di bellezza e per la casa li autoproduce. siamo dei freakettoni!?!?

the chilicool April 3, 2012 at 8:14 PM  

Adoro questo profumo e la storia che sta dietro al suo nome :)

Alessia

THE CHILI COOL


FACEBOOK

Grazia April 3, 2012 at 9:42 PM  

Lily, Linda I love you! *_*

Kylie April 3, 2012 at 10:09 PM  

Attendo notizie sui cosmetici!

Un abbraccione

La stanza degli armadi April 3, 2012 at 11:55 PM  

Anche io da un annetto sto provando l'eco-bio con molta convinzione per i capelli ma con più diffidenza (direi mooolta diffidenza) per il viso, quindi aspetto anche io le dritte!

Per il profumo, sono quella dello stesso per anni e anni e anni ma ogni tanto interrompo. Sarà il tuo la prossima interruzione? Corro ad annusare l'acqua profumata!

Ciao
Clarissa

june April 4, 2012 at 8:28 AM  

Non vedo l'ora di sapere che prodotti usi. Io intanto mi trovo più che bene con una ditta tedesca Santè e con Essence, quella che trovi all'ovs e da coin. Pensa un po'. Sono entrambe ditte che non sperimentano sugli animali. Inoltree prova a dare un occhio a questo blog: http://equoecoevegan.blogspot.it/
Lei è bravissima ad autoprodursi un sacco di cose e ha molte dritte sui cosmetici.
Ciao e buona giornata;)

isabelle April 4, 2012 at 11:27 AM  

Pas encore testé Lily mais je suis disposée à. Comme toi, j'aime le nom, la bouteille et l'image de la créarice. Toujours sans faute. J'adore cette photo d'elle et de ses parents. Elle est la digne héritière de sa mère.

Ms. Bunbury April 4, 2012 at 2:03 PM  

Molto interessante! Aspetterò con ansia la review sui cosmetici "verdi", vorrei davvero capire quali sono efficaci, quali comprare.
Non ho mai provato Lily e non riesco ad immaginarmi le note di tartufo! Ora sono curiosa. Bella molto l'ampolla..msbx

L'armadio del delitto April 4, 2012 at 3:22 PM  

@ Yelle: je l'aime beaucoup moi aussi.

@ Poppy: devi scrivere qualche post sull'argomento e darci un po' di consigli!

@ The chilicool: bella, vero?

@ Grazia: a proposito dei Beatles, mi piace molto il tuo ultimo post!

@ Kylie: il primo post è in arrivo!

@ Clarissa: tu mi devi dare qualche consiglio sui shampoo invece, perché ora che ne ho trovato un paio bio che mi piacciono, non ho più tutta questa voglia di testare gli altri!

@ June: Essence non lo conosco, invece Santé fa parte delle mie belle trovate! Ho visitato Equo, Eco e vegan, e l'ho trovato davvero interessante! L'ho aggiunto su Bloglovin che così non perdo i suoi prossimi post!

@ Isabelle: on trouve des photos magnifiques de la famille McCartney sur Google Images: je suis tombée sous le charme! Les petites filles en photo sont les soeurs ainées de Stella.

@ Ms. Bunbury: non ho per niente finito di scoprire i cosmetici verdi, ma credo di avere già un bel po' di cose di ottima qualità da consigliare. Pubblico il post molto presto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP