Thursday, May 02, 2013

You are my wild





Se guardate i miei vecchi album foto di famiglia, troverete di tutto e di più : la mia amica Violaine ed io mentre facciamo degli scherzi al telefono con dei pattini a rotelle ai piedi, mia sorella che ha messo il gatto Crocus nella carrozzina riempita d’erba (e lui che ci dorme felice e contento), io mentre suono il flauto in un platano, mio fratello in piedi sul suo letto travestito da mamma africana con un coniglio in braccia, io mentre faccio il muso con i gomiti sul tavolo (la lista è infinita): i miei genitori si sono divertiti a riunire le prove del fatto che meritavamo il soprannome “i terroristi” e che non mancavamo idee quando si trattava di divertirci. Sfogliate i vostri album foto, vi diranno come i vostri genitori vi vedevano.
Le foto che pubblico oggi vengono dal blog You are my wild, il progetto di quattordici fotografi americani che documentano il modo in cui vedono i loro figli: ogni settimana, pubblicano un post di quattordici foto senza nessun testo. E’ bello!  

Si vous regardez mes vieux albums photos de famille, vous trouverez de tout et n’importe quoi : ma copine Violaine et moi faisant des blagues au téléphone des patins à roulettes aux pieds, ma sœur promenant le chat Crocus dans un landau rempli d’herbe, moi jouant de la flute à bec dans un platane, mon frère debout sur son lit déguisé en mama africaine un lapin dans les bras, moi boudant les coudes sur la table (la liste est infinie) : mes parents ont pris un malin plaisir à réunir les preuves du fait que nous méritions notre surnom « les terroristes » et que nous ne manquions pas d’imagination quand il s’agissait de s’amuser. Feuilletez vos albums photos, ils vous diront comment vos parents vous voyaient.
Les photos que je publie aujourd’hui sont issues du blog You are my wild, le projet de quatorze photographes américains qui documentent la manière dont ils voient leurs enfants : chaque semaine, ils publient un post de quatorze photos sans le moindre texte. C’est beau ! 





7 commenti:

flou May 2, 2013 at 8:26 AM  

c'est un bien joli projet! ça me donne envie de feuilletter mes album à moi aussi... mais ils sont un peu trop loin d'ici... je me souviens que j'étais un peu le garçon de la famille, toujours à grimper dans les arbres, à collectionner les épées-batons, à me faire des bleus et à me salir! (finalement, à part la collection d'épées, ça n'a pas beaucoup changé!)

Lens & anything Else May 2, 2013 at 9:36 AM  

che splendide foto e che splendido progetto, mi mancano foto del mio quotidiano da piccola...ho solo foto in gita o in occasioni particolari, mentre sarebbe stato bello riguardare cosa facevo semplicemente a casa e magari qualche ricordo in più mi sarebbe venuto alla mente.....

Cecilia May 2, 2013 at 9:45 AM  

Un'idea molto carina!

The white cabbage May 2, 2013 at 9:45 AM  



molto bello !


ave

friedenlinde May 2, 2013 at 3:10 PM  

meraviglioso! i bimbi crescono così in fretta che catturare anche i momenti normali e quotidiani diventa essenziale.
Eheh dalle descrizioni delle tue foto si capisce che sei molto francese anche nel modo di giocare da bambina, mi ricorda molto le cose un po' "assurde" che facevano le mie cuginette francesi! :)
Sarebbe molto bello vedere queste foto!

La stanza degli armadi May 2, 2013 at 3:29 PM  

Cécile, è un'idea bellissima!
Guarderò il blog e poi mi sa proprio che copierò l'idea, amo fotografare i miei due mostrilli!!
Abbraccio

anna May 4, 2013 at 12:36 PM  

Io lo seguo già e trovo le foto belle ed intime allo stesso tempo! però ora mi hai fatto voglia di andare a ritrovare le foto di quando ero piccola!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates 'Neuronic' by Ourblogtemplates.com

Back to TOP